Senza categoria

Under16 Silver: Sconfitta con San Marino e Misano

Non riescono a ribaltare il pronostico i ragazzi dell’under16 Silver, che si arrendono prima a San Marino e poi a Misano.
Contro la capolista Titano siamo molto bravi nell’approccio alla partita e giochiamo alla pari il primo quarto (13-14); nel secondo salgono in cattedra Guida e Carattoni per gli ospiti, grazie a 4 triple San Marino allunga 20-32.  Nella terza frazione buona la partenza degli ospiti che vanno sul +14, ma siamo ancora bravi a reagire a riaprire la partita (31-39 al 30’). Nell’ultimo quarto i Titans dimostrano maggiore forza e lucidità, mentre gli Angels calano l’intensità difensiva e toccano il massimo svantaggio proprio sul -20 finale (38-58). Per buona parte della gara abbiamo dimostrato di potercela giocare e lo scarto finale non rende onore ai nostri ragazzi.
A distanza di 4 giorni andiamo in trasferta sul campo di Misano, squadra molto tosta soprattutto in casa e che vede rientrare il suo miglior giocatore Ciaroni proprio contro di noi.
Angels e Pirates alla vigilia sono appaiate in classifica a quota 8 punti e la gara si conferma estremamente equilibrata (47-42 il finale).
Per tutto il primo tempo le squadre si alternano al comando (18-17 al 10’, 31-28 all’intervallo), si vedono belle giocate da una parte e dall’altra. I padroni di casa segnano da 3pt con continuità, i nostri ragazzi si cercano in attacco e Pula segna 14pt ben imbeccato dagli assist dei compagni.
Complice un metro arbitrale forse un po’troppo fiscale (ma comunque equo), la partita perde un po’ di ritmo e gli Angels nel terzo quarto si inceppano clamorosamente in attacco (3 punti in 10 minuti!), sbagliando tanti tiri e commettendo troppe infrazioni (correttamente sanzionate). Anche Misano non brilla e il terzo quarto si chiude 40-31.
Al contrario dei recenti arrivi in volata con Forli, Cesena e Crabs nei quali abbiamo vinto le partite “di squadra”, questa volta pecchiamo di eccessivo individualismo nei nostri uomini di punta (3/19 per Stargiotti e 3/16 per Rosetti che fanno 1/14 da tre) e nonostante l’11-7 dell’ultimo quarto, cediamo di misura sbagliando per 2 volte il tiro del pareggio.
Peccato perché perdere ci sta, ma occorre ricordare sempre che il Gruppo viene prima dei singoli e che se non si gioca insieme si perdono delle buone opportunità come quelle di domenica.
Sabato 07/12 subito l’occasione di riscatto contro lo Junior Coriano, squadra ancora a zero vittorie, poi la sfida contro Villa Verucchio, vero banco di prova per capire se siamo stati bravi ad imparare dai nostri errori.