Dettaglio News

26/11/2011 23:36:51
Angels-Trento 71-78

ANGELS SANTARCANGELO – BITUMCALOR TRENTO 71-78
 
ANGELS: Bonaiuti 7 (1/3, 1/3), Pesaresi 11 (1/2, 3/10), Silimbani 9 (2/6, 1/2), Broglia 8 (4/4, 0/2), Rivali 4 (0/2), L. Bedetti 22 (7/16, 1/2), Palermo 2 (1/3, 0/2), Italiano 6 (3/3), F. Bedetti (0/1), Ancellotti 2 (1/3). All.: Padovano.
 
TRENTO: Pascolo (0/1), Spanghero 2 (1/1, 0/1), Santarossa 18 (3/5, 3/4), Fiorito 13 (2/3, 3/4), Pazzi 21 (7/11, 0/2), Negri 12 (6/8, 0/2), Forray 1 (0/5, 0/3), Conte 11 (3/4, 0/5), Medizza ne, Brandani ne. All.: Buscaglia.
 
Arbitri: Marco Sivieri di Vigarano Mainarda e Alessandro Saraceni di Zola Predosa.
PARZIALI: 22-23, 44-44, 53-58.
 
 
 
Terza sconfitta consecutiva per gli Angels, che nel palazzo di casa non riescono a interrompere la striscia negativa e devono cedere il passo alla talentuosa Bitumcalor Trento (71-78). Dopo una prima parte di gara divertente e con tanti sorpassi, nel secondo tempo Santarcangelo improvvisamente si blocca in attacco e deve cominciare a inseguire, pagando alla fine a caro prezzo i sette minuti finali del terzo periodo con soli due punti all’attivo. Nell’ultimo parziale i nostri vanno sotto in doppia cifra, hanno un sussulto per il -6 di Silimbani a 3’ dalla fine, ma non riescono ad andare oltre.
 
La partita. Lo 0-6 iniziale firmato Pazzi e Negri è il massimo vantaggio di tutto il primo tempo. Di lì in poi infatti sarà lotta senza quartiere, con Luca Bedetti subito in grande evidenza e un buon Broglia che sorpassa sul 9-8 al 3’. Grande battaglia: Trento prende un vantaggio ridottissimo, Santarcangelo si rimette in moto passando a condurre 22-18 all’8’ ancora con Bedetti ma la Bitumcalor ha il colpo di coda con la tripla di Fiorito per il 22-23 allo scadere del quarto. Non si scorge per nessuna delle due squadre la possibilità di mettere insieme un break importante e così succede anche nei secondi dieci minuti, al di là del 31-25 firmato Italitano del 14’ (subito recuperato da Santarossa). Conte è un fattore, Pesaresi si scalda e la lunga sequenza di liberi a segno non cambia la sostanza del discorso (44-44 a metà partita).
 
Di ritorno dagli spogliatoi gli Angels sono davvero pimpanti in attacco e per tre minuti sembrano trovare la chiave giusta per scardinare la retroguardia ospite. La tripla di Pesaresi a -7’00” dal termine del terzo parziale vale il 51-47 e tutto pare andare per il verso giusto. Si corre, si lotta ma Santarcangelo adesso non segna più. Pazzi sorpassa, Luca Bedetti a -3’20” finalmente interrompe il digiuno con due liberi (53-53), ma poi il discorso torna lo stesso di prima con Trento in mini fuga al 30’ (53-58). Il quarto periodo è una sofferenza: Spanghero mette subito il +7 ospite, Santarossa si inventa una tripla con libero aggiuntivo e la Bitumcalor prende il volo sul 55-64. Quando anche Fiorito la mette da tre punti a -7’51” i segnali non sono bellissimi. Gli Angels questa volta non riescono a recuperare e l’unico avvicinamento è rappresentato dalla tripla di Silimbani a -3’15” (63-69). Troppo tardi, Trento sbanca il PalaAngels.

   
Torna indietro


Angels are supported by: