Dettaglio News

20/11/2011 23:38:09
Grande rimonta, ma vince Casalpusterlengo

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO – ANGELS SANTARCANGELO 93-88
 
ASSIGECO: Venuto 9 (1/1, 2/4), Loschi 24 (3/3, 4/9), Castelli 10 (0/1, 2/3), Prandin 6 (3/6, 0/1), Biligha 9 (4/5), Ricci 10 (4/6), Chiumenti 15 (5/10, 0/1), Casagrande 7 (2/2, 1/2), Contento 3 (0/1, 1/1), Ferri. All.: Lottici.
ANGELS: Silimbani 10 (4/5), Palermo 7 (1/2, 1/3), Bonaiuti 14 (2/5, 2/4), Rivali 10 (4/8), Pesaresi 16 (2/6, 4/8), F. Bedetti 5 (1/1, 1/1), L. Bedetti 2 (1/3), Broglia 6 (3/5), Italiano 10 (5/6, 0/1), Ancellotti 8 (4/7, 0/1). All.: Padovano.
Arbitri: La Rocca di Roma e Longobucco di Ciampino.
PARZIALI: 27-18, 53-33, 69-55.
NOTE: tiri liberi Assigeco 19/24, Angels 10/12. Tiri da tre Assigeco 10/21, Angels 8/18. Rimbalzi Assigeco 35 (Chiumenti e Ricci 9), Angels 30 (Ancellotti 5). Assist Assigeco 15 (Prandin 6), Angels 10 (Pesaresi 4).
 
Yin e Yang, bianco e nero, dolore e piacere. Due parole per vedere una partita, due mondi per descrivere una cosa sola, 40 minuti che gli Angels hanno giocato a due facce, sprofondando a -20 e risorgendo come la fenice fino a un incredibile -2 a 40” dalla sirena. Poi finisce male, termina con l’ennesimo squadrone di questa Dna, nello specifico l’Assigeco Casalpusterlengo, che banchetta sul parquet amico grazie a un 93-88 che ha un sapore amarissimo per i nostri. Prendiamo però il buono da questa trasferta, prendiamo una squadra che, dopo lo shock casalingo di quei 6’30” con Siena e il -20 a Codogno, lotta, reagisce, combatte ad armi pari e risorge con la forza del collettivo. L’impresa non è riuscita, ma il tentativo c’è stato.
 
La partita. Si inizia con Casalpusterlengo quasi sempre avanti ma in grande equilibrio, pur se gli attacchi, fin da subito, si fanno preferire per mobilità e precisione alle difese. Al 3’ è 7-6 con due di Silimbani, due minuti dopo allunga Biligha (13-6) ma gli Angels tornano a contatto con quattro in fila di Broglia (18-16 all’8’). È qui che arriva il primo vero break dell’incontro a favore dell’Assigeco. Corsa e fisicità, precisione dalla lunga distanza e un Loschi, poi mvp, che comincia a carburare: fatto sta che la squadra di Lottici vola improvvisamente sul 29-18 dell’11’ e ha l’aria di voler dilagare. L’impressione è proprio quella, perché Santarcangelo concede tante conclusioni dall’arco ai padroni di casa e la percentuale è di quelle mortifere: 8/13 in due quarti per una squadra, Casalpusterlengo, che va via leggera, e dal 37-29 di Italiano al 16’ finisce il primo tempo sul 53-33.
 
Sommersi, eppure la squadra gioca e continua a farlo, vuole reagire e cerca in campo di esprimere il suo vero potenziale. Non mollano questi Angels, non vogliono prendersi un trentello in Lombardia la domenica sera. Silimbani schiaccia subito per il -14 al 22’ (53-39), ma l’Assigeco torna a più riprese sul +20 (69-49, cesto di Ricci). Partita finita? Potrebbe seriamente essere così, ma la reazione c’è, la squadra è viva e vuole almeno provarci. Due di Italiano, quattro di Pesaresi e la tripla di Palermo accorciano la forbice (69-58 al 31’), Francesco Bedetti mette una bomba importante ma è ancora Loschi, sempre lui, a firmare il 77-61 al 35’. Gli Angels però hanno preso tanto ritmo in attacco e producono con discreta facilità un 9-0 chiuso dalla tripla di Pesaresi che riapre definitivamente la questione (77-70 al 37’). Adesso ci si crede davvero, l’impresa è possibile. Si arriva alle soglie dell’ultimo minuto ancora sul -7 (88-81): un antisportivo fischiato a Prandin è sfruttato come meglio non si potrebbe, con la doppietta ai liberi di capitan Rivali e un’incredibile tripla dall’angolo di Pesaresi. La situazione? 88-86 Assigeco a 40 secondi dalla fine. Niente male, no? Tutta da giocare, con ogni possesso, ogni rimbalzo e ogni punto che vale oro. Santarcangelo difende forte, ma Loschi è bravo in penetrazione, con virata, a infilare il 90-86. Questa fa malissimo… A -12” Bonaiuti fa comunque 2/2 ai liberi e si va col fallo sistematico. Ancora Loschi (…) dalla lunetta mette due possessi tra le squadre e il tempo rimasto ormai è poco. Finisce 93-88 per l’Assigeco. Peccato.  

   
Torna indietro


Angels are supported by: