Dettaglio News

30/10/2011 21:12:11
Angels sconfitti a San Severo

ENOAGRIMM SAN SEVERO – ANGELS SANTARCANGELO 83-74


SAN SEVERO: Lovatti 2 (1/1, 0/5), Fattori 23 (7/9, 3/5), Rugolo 7 (2/4, 0/2), Poluzzi 3 (0/2, 0/2), Amoroso 18 (2/2, 2/3), Marzoli 16 (1/2, 4/5), Scarponi 12 (2/2, 2/4), Candido 2 (0/3), Conte ne, Mirando ne. All.: Paternoster.


ANGELS: Rivali 2 (1/1), Palermo 3 (0/1, 1/2), Broglia 12 (2/8, 1/1), L. Bedetti 7 (1/4, 1/3), Silmbani 9 (3/6, 1/1), Ancellotti 9 (3/5), Pesaresi 9 (2/4, 1/5), Bonaiuti 18 (2/7, 4/6), Italiano 5 (1/2, 1/1), F. Bedetti. All.: Padovano.


Arbitri: Borrelli e Cilento di Napoli.

PARZIALI: 22-14, 35-30, 57-55.

NOTE: usciti per cinque falli Marzoli, Italiano, Silimbani, Pesaresi, Palermo. Tiri liberi San Severo 20/32, Angels 14/16. Tiri da tre San Severo 11/26, Angels 10/19. Rimbalzi San Severo 32 (Fattori 11), Angels 26 (Ancellotti 7). Assist San Severo 13 (Lovatti e Marzoli 3), Angels 6 (Bonaiuti, Rivali e Pesaresi 2).



Niente da fare per gli Angels nella trasferta di San Severo. I clementini si fanno sorprendere dalla Enoagrimm nonostante per tre quarti di partita tutto sia rimasto in bilico. Nel quarto periodo, però, i locali riescono troppo frequentemente a bucare la retina e negli ultimi scampoli di match matura l'83-74. Troppo ampio il divario finale, anche perché a poco dalla fine, su tripla di Palermo, tutto era ancora in bilico sul 78-74.


L'inizio di partita è ampiamente favorevole ai padroni di casa, che con un Fattori in grande spolvero vanno 12-3 dopo 3 minuti. Santarcangelo però non ci sta, Silimbani e Bonaiuti sono molto caldi e al 7' il divario è ricucito (15-12). San Severo ha tante armi per colpire e una squadra con talento diffuso che riesce in ogni momento a trovare buone soluzioni. La tripla di Scarponi allo scadere della prima frazione vale il 22-14. Vantaggio discreto, ma che ovviamente non deprime i nostri, decisi a rifarsi subito per non perdere il treno e tentare di portare in Romagna la seconda vittoria di fila dopo quella di una settimana fa con Ruvo. Gli Angels restano in linea di galleggiamento e ringraziano i cinque punti in fila di Pesaresi per il 27-22 del 15'. Adesso si segna pochino e i gialloblu sono bravi a mordere il giusto e a non perdere gli assegnamenti. Fattori continua a essere molto pericoloso, ma Broglia è bravo a ridurre la forbice un paio di volte (canestro e libero per il 31-30 al 18').


Nella ripresa Marzoli trova subito la tripla, Amoroso e Fattori lo imitano poco dopo, ma al festival del tiro dalla lunga distanza si iscrive anche Italiano, che assieme ai due punti di Ancellotti ci fa tornare sotto ancora una volta (44-40). Un parziale di 7-0 chiuso dalla tripla di Mauro Bonaiuti fa addirittura mettere il muso avanti agli Angels per la prima volta nella partita (51-52 al 27'), poi si viaggia punto a punto. Nel quarto periodo comincia caldo Pesaresi, ma Scarponi va con la bomba del 66-60 al 33'. Broglia e Rivali riducono ma non agganciano (71-66 al 37'), a San Severo non trema la mano neanche dalla lunetta e quando di nuovo Bonaiuti trova il bersaglio da lontano, la gara è giocabile ma sempre in salita (76-71 al 39'). Palermo va con la tripla del 78-74 poco dopo, ma è durissima. Rugolo e Poluzzi non sbagliano, Fattori mette il sigillo finale. Vince San Severo 83-74.


   
Torna indietro


Angels are supported by: