Dettaglio News

16/10/2011 01:11:49
Santarcangelo cade con Treviglio

ANGELS SANTARCANGELO – CO.MARK TREVIGLIO 65-74
 
ANGELS: Bonaiuti 12 (2/2 da tre), Pesaresi 2 (1/2, 0/5), Silimbani (0/1 da tre), Broglia 8 (4/9, 0/4), Rivali 7 (1/3, 0/1), L. Bedetti 16 (4/6, 1/2), Palermo 8 (0/1, 2/5), Ancellotti 12 (4/4, 0/1), Italiano ne, F. Bedetti ne. All.: Pdovano.
TREVIGLIO: Planezio 7 (2/4, 0/4), Carnovali, Molinaro 2 (1/1, 0/1), Borra (0/3), Vitale 5 (1/5, 1/5), Cazzolato 15 (2/3, 3/5), Zanella 15 (4/7), Fabi 23 (3/9, 5/8), Tomasini 7 (1/2, 1/2), Giacchetta ne. All.: Vertemati.
 
Arbitri: Biasini di Veroli e Noce di Latina.
PARZIALI: 19-10, 27-29, 42-46.
NOTE: usciti per cinque falli Silimbani, Ancellotti e Planezio. Tiri liberi Angels 22/29, Treviglio 16/19. Tiri da tre Angels 5/21, Treviglio 10/25. Rimbalzi Angels 30 (Ancellotti 8), Treviglio 33 (Cazzolato 8). Assist Angels 8 (Rivali 5), Treviglio 6 (Planezio 2).
 
Non c’è gloria in questo 15 ottobre al PalaAngels. Non c’è gloria perché Rivali e compagni incappano con Treviglio nella quarta sconfitta consecutiva, un ko arrivato dopo un buon inizio ma con una prosecuzione della partita non alla stessa altezza. Sprint all’avvio e poi buio, pur con un paio di sussulti che hanno fatto ben sperare e un dato statistico su tutti, la valutazione, che beffardamente premia Santarcangelo (74-70). Conta veramente poco, anzi nulla, perché tutto il resto è di marca lombarda, di una Co.Mark che è sorpresa solo allo start e poi fila dritta come un treno.
 
Quando Bedetti infila la tripla è già 7-0 al 3’ e mai penseresti a tutte le difficoltà successive in attacco. Ancellotti sradica rimbalzi nel primo quarto e un suo canestro più libero aggiuntivo vale il massimo vantaggio clementino (17-6 al 7’). Di lì in poi però comincia a farsi dura, con l’attacco che non gira più come prima e la difesa che nel secondo periodo non riesce a contenere Cazzolato. Treviglio rimonta punto su punto e a 4’50” dalla pausa lunga è addirittura 19-24 (gancio di Tomasini), il che vuol dire parziale esterno di 2-16. Bedetti continua a lottare e in chiusura di secondo quarto un paio di buone giocate di Rivali rimettono la partita sui binari di un equilibrio quasi totale (27-29).
 
Nel terzo periodo gli Angels perdono troppo spesso sul perimetro Fabi, che imbuca quattro triple in 10’ e lancia ancora avanti i suoi. Al 24’ proprio una sua bomba vale il 32-38, ma Santarcangelo non molla: la schiacciata di Ancellotti su assist di Bonaiuti mette a tabellone il 36-38, i due punto di Bedetti su servizio di Rivali valgono invece il pari (38-38 al 25’). C’è grande sofferenza, non tutti i meccanismi funzionano, ma è pur sempre una gara equilibrata. In apertura di ultimo parziale cominciano a manifestarsi i problemi di falli sotto forma di quarta penalità per Ancellotti (2/2 ai liberi di Planezio a -8’32”). Si va col quintetto piccolo e con un paio di minuti di Broglia da cinque. Poi rientra Ancellotti, che dopo aver disputato una partita eccellente commette il 5° fallo a -3’56”. A -3’20” un sussulto di Pesaresi accorcia ancora una volta (58-62), poi non c’è più niente da fare. In attacco non entra nulla e un antisportivo allo stesso Pesa vale i cinque punti della staffa per la Co.Mark Treviglio (Tomasini fa 2/2 ai liberi e mette una tripla nella stessa azione). A due minuti dalla fine è 58-68, game over.

   
Torna indietro


Angels are supported by: